Venerdì, 29 Aprile 2016 17:37

Univaq: il 3 maggio convegno sulla legalità con Giovanni Maria Flick e il viceministro Zanetti

di 
Giovanni Maria Flick Giovanni Maria Flick

Martedì 3 maggio 2016 alle ore 15.00 nella sede dei corsi di laurea in Economia, via Giuseppe Mezzanotte, località Acquasanta, l’ateneo aquilano organizza il convegno dal titolo Legalità, prevenzione della corruzione, degiurisdizionalizzazione. Il ruolo delle professioni indipendenti per la crescita economica e il sostegno delle imprese.

Il convegno, che si terrà alla presenza del viceministro dell’Economia e delle finanze Enrico Zanetti e del professor Giovanni Maria Flick, presidente emerito della Corte costituzionale, costituirà l’occasione per discutere del tema della lotta alla corruzione sia nel comparto pubblico che privato.

In questi due settori, la lotta alla corruzione e la difesa della legalità si stanno da tempo orientando verso logiche preventive, piuttosto che repressive, tese a valorizzare il momento della organizzazione.

Tale approccio arriva in Italia sulla spinta di tendenze e pratiche affermatesi nella regolazione dei mercati dei Paesi a capitalismo più avanzato, e orienta la cura di interessi pubblici verso moduli privatistici.

In questo contesto non privo di rischi sistemici, ma anche di opportunità, un ruolo fondamentale al servizio delle imprese può essere svolto dalle professioni indipendenti: accanto al contrasto alla corruzione, infatti, altre funzioni pubbliche registrano l’affermazione di moduli e strumenti privatistici alternativi al circuito statale, quali le Adr e gli altri istituti riconducibili alla cosiddetta “degiurisdizionalizzazione” o le forme di sostegno alle imprese colpite da crisi da sovraindebitamento.

Le professioni indipendenti sono chiamate a svolgere responsabilmente, in linea con il principio di sussidiarietà, una preziosa funzione di supporto e di accompagnamento nei confronti delle imprese, e possono farlo apportando alle dinamiche di mercato il contributo straordinario di una tradizione deontologica tanto antica quanto robusta e attuale, in un contesto economico sempre più spesso segnato da abusi e approfittamenti delle parti deboli dei contratti.

Il convegno è organizzato in collaborazione con il Cup – Comitato unitario delle professioni, l’organismo di coordinamento dei consigli nazionali delle professioni: sarà infatti presente Marina Calderone, presidente nazionale dei consulenti del lavoro, e presidente del Cup.

Il Cup, all’indomani del terremoto, elargì una significativa donazione all’Università dell’Aquila (circa 70 mila euro), che fu impiegata per la realizzazione di una sala informatica e multimediale.
 
Il convegno è realizzato in collaborazione altresì con l’Istituto per il governo societario – Igs, associazione di studi sul diritto dell’economia fondata dai consigli nazionali delle professioni giuridiche ed economiche (avvocati, commercialisti, notai, consulenti del lavoro).

Sarà presente per l’Igs il Presidente Paolo Moretti.

Articoli correlati (da tag)

Chiudi